Mobili su misura o prodotti in stock: quali scegliere?

Agevolazioni under 36: chi può accedervi?
giugno 16, 2021
Sei giovane e vuoi acquistare casa nel 2021? Ecco perché è l’anno giusto.
agosto 23, 2021

Mobili su misura o prodotti in stock: quali scegliere?

L’arredamento è l’anima della casa. Nel momento in cui ci trasferiamo in una nuova abitazione, uno dei primi pensieri è proprio quello dei mobili e le scelte da compiere a riguardo: decidere su quale tipologia puntare, – se quelli prodotti in stock e tanto in voga negli ultimi anni o se optare per soluzioni su misura – rappresenta un dubbio che attanaglia non poche persone.

Non è tanto un discorso di trend, quanto di essersi adattati ai tempi che cambiano: oggi la vita è più frenetica e ciò incide anche sulle scelte abitative, partendo anche dalle dimensioni della casa in cui si decide di vivere.

È per questo motivo che alcune scelte sono dettate anche da fattori non solo estetici: il ricorso a mobili in stock è certamente più rapido, alla portata di tutti e, ovviamente, più economico. 

Dall’altra parte, però, dirigersi verso l’acquisto di mobili su misura significa avere un qualcosa di più esclusivo ed unico fermo restando la necessità di girare fino a che non si trova esattamente il modello che fa per noi. Resta evidente, inoltre, che la spesa sia certamente maggiore rispetto alla tipologia prima citata. 

Quali sono i pregi e i difetti?

Come per ogni scelta, è consigliabile considerare sia gli aspetti positivi sia quelli negativi prima di procedere con l’acquisto, orientandosi così al meglio verso la decisione finale: le diverse tipologie di mobili, infatti, possono presentare pregi e difetti. Non resta che valutare quale sia, tra le due, l’opzione più adatta alle proprie esigenze.

I mobili in stock rappresentano una soluzione certamente più semplice, a portata di mano, a buon mercato e capaci di adattarsi ad ogni esigenza. Oggi si tende a ricorrere a queste soluzioni anche per arredare le case moderne, con garanzie comunque di stile.

Il rischio maggiore non ha a che fare solo con la qualità – che ovviamente sarà minore rispetto a un prodotto su misura – ma anche con l’unicità: è infatti possibile che, facendo questa scelta, si rischi di trovare il medesimo ‘pezzo’ in tante altre abitazioni. 

E se i mobili in stock costano meno, il consiglio è comunque quello di non puntare sul modello più economico perché il rischio è che la qualità possa essere scadente. 

Ciò non toglie, però, che anche in questo campo si possano trovare mobili di qualità e di indubbia resa così come tra i mobili artigianali è possibile trovare elementi di arredo non eccessivamente costosi pur tenendo salda l’elevata resa. 

E per quanto riguarda i mobili realizzati con metodo artigianale? I mobili realizzati a mano sono pezzi unici, che eliminano la possibilità di imbattersi in uno identico in un’altra casa. 

La qualità, l’unicità e la possibilità di arredare qualsiasi spazio a prescindere dalle dimensioni che si hanno a disposizione rappresentano i vantaggi dei mobili su misura. Tra i contro si indica spesso il costo: ovviamente soluzioni di questo genere presentano prezzi più alti rispetto a quelli prodotti in stock, ma non potrebbe essere altrimenti. Tuttavia, si sta mettendo in casa un elemento di arredo di qualità.