Casa in campagna / collina: pro e contro

Bonus 110%: cos’è?
dicembre 11, 2020
Casa in città: come cambiano le preferenze sull’abitazione durante il coronavirus
gennaio 13, 2021

Quasi tutti nella vita si sono detti, fra sé e sé, la fatidica frase: “prima o poi mi trasferisco in campagna”. Pronunciata per scherzo, o perché lo si pensa davvero, la campagna rappresenta nell’immaginario comune un luogo lontano dal traffico e dai rumori della città, capace di far rilassare chiunque grazie al suo panorama e alla sua tranquillità.

In effetti, non è un pensiero così sbagliato: decidere di trasferirsi in una casa in collina (soprattutto se arrivate a questa conclusione dopo aver vissuto sempre in un ambiente urbano) apporterà alla vostra quotidianità un cambiamento di grande spessore.

Intanto, chi decide di trasferirsi in una casa di campagna o in collina, fa questa scelta principalmente per cambiare stile di vita, alimentato dal desiderio di vivere immerso nella natura, magari coltivando un orto. La vita in campagna, per chi la prende in considerazione come ipotesi, consente infatti di godere appieno dell’aria buona e della vita all’aperto. 

Si tratta di una scelta fatta soprattutto da famiglie con bambini ma anche da persone che vogliono riequilibrare i propri ritmi, stanchi del passato e che ricercano un cambiamento capace di avvantaggiare la propria salute psicofisica

In più, questi tipi di edifici – date le loro caratteristiche, in primis la lontananza dalla città -consentono la loro ristrutturazione a prezzi accessibili e trattabili. Usufruendo dei contributi per ristrutturazione e con un po’ di fai da te, si potrà avere una casa con un prezzo ragionevole.

Ovviamente, però, si deve fare i conti anche con la lontananza: le case in collina o in campagna sono generalmente isolate. Ci sono a volte gruppi di case o case vicino ai borghi ma ci sono anche case immerse nel verde molto distanziate da altre abitazioni: per molti questo potrebbe costituire un problema sia legato alla sicurezza che alla solitudine, ma anche ai trasporti se si lavora in città.

Infatti, rispetto alla città la casa in campagna è certamente meno servita dai servizi pubblici: se si ha una macchina, invece, bisognerà mettere in conto anche una spesa di benzina più costosa.

Qualità della vita, costi e spazi maggiori

 

I trasferimenti, a volte, sono dettati anche dall’età. Se avete lavorato per anni in un ambiente urbano, arrivati alla pensione potreste nutrire il desiderio di allontanarvi dalle strade trafficate e cambiare vita. La campagna potrebbe essere la vostra risposta. 

Intanto, andreste come prima cosa a risparmiare sui costi: in questo periodo di crisi economica questo può essere un importante incentivo a trasferirsi in collina.
I prezzi delle abitazioni sono nettamente più bassi rispetto e in genere con metrature superiori a quelle delle abitazioni cittadine.

Potrete così risparmiare sul riscaldamento e sulla produzione di energia, grazie alle maggior possibilità di adottare tecnologie di risparmio energetico.

Ovviamente, ad accompagnarvi in questo cambiamento saranno degli spazi più vasti e, come già accennato, un minor traffico che permetterà di passeggiare o dedicarsi al jogging e fare esercizio fisico, senza doversi per forza allontanare troppo da casa e avendo più scelta rispetto alla città.

Infine, anche il clima sarà dalla vostra parte: rispetto alla città, il clima collinare è più mite, segnalando diversi gradi di differenza.
In estate, per esempio, si presenta  più ventilato e la vegetazione offre un riparo dai raggi del sole, ed il tasso di umidità è tendenzialmente più basso rispetto alla città.

In inverno e nella stagione intermedia è più facile riscaldarsi, sfruttando stufe, caminetti e caldaie a biomassa (legna o pellet). Spesso le case di campagna hanno già un caminetto o comunque una o più canne fumarie, che ti permettono di installare facilmente una stufa. Infine, i casali hanno mura più spesse rispetto alle case di città, con un miglior isolamento termico: stanze fresche in estate e più calde in inverno.

Per avere consigli e trovare insieme la soluzione migliore per la tua prossima abitazione, contattaci!